Guardare i video porno con un amico

Ho guardato i miei primi video porno a casa di un amico e sono rimasto davvero sorpreso, perché non sapevo che i video porno mastrassero tutto nel dettaglio. A quei tempi avevo visto solo alcuni film erotici, ma i video porno non erano realmente qualcosa con i quali potevo confrontarli. Essi mostrano peni e primi piani di penetrazioni. Non ho mai pensato che potessero avere un aspetto gradevole, ma erano abbastanza puliti. Il mio cazzo era diventato duro e io ero un po’ imbarazzato di avere questa massa enorme nei miei jeans, ma il mio amico ha semplicemente detto che potevo usare il bagno. Ho lasciato la stanza e avevo solo bisogno di un paio di minuti per masturbarmi, e lui ha continuato a guardare i video porno. Ho pensato che fosse abituato al sesso sullo schermo e non avesse un erezione, ma mi sbagliavo. Appena sono tornato nella sua stanza stava soffocando il suo tacchino e lo vidi venire. Ha preso una maglietta e si è asciugatoil cazzo. Mi sono chiesto quante volte abbia fatto questo prima – forse gli piace guardare i video porno con altri suoi amici, anche, e questo è il motivo per cui lui non era timido a masturbandosi. Credo di sì, perché dopo mi ha chiesto, quello che pensassi sul suo cazzo. È più grande del mio? Era ancora duro e sì, era davvero grande, quindi è stato bello guardarlo. Ha detto che le ragazze non si lamentano e dicono che il suo cazzo è grande, completamente dritto e molto carina. Poi si è voltato, ha fermato i video porno e si è fatto una doccia ed ero davvero contento che questo sia stato tutto quello che era successo. Ma ho dato un’occhiata in basso alla pagina web con i video porno che stavamo guardando, perché sapevo che me ne sarei guardato altri a casa.

Del corpo umano

Gli atteggiamenti cristiani hanno messo in dubbio il valore del corpo umano e l’enfasi sulla castità e il celibato ha scoraggiato ulteriormente le raffigurazioni di nudità e film pornografico, anche nelle poche tradizioni sopravvissute nell’Alto Medioevo di arte secolare. Le figure completamente svestite sono rare nell’arte medievale, le eccezioni sono Adamo ed Eva e i dannati nelle ultime scene del Giudizio. Le forme di nudo ideale Greco-Romano sono completamente perdute, trasformate in simboli di peccato e vergogna, debolezza e dell’essere indifeso. Questo è vero non solo nell’Europa Occidentale, ma anche nell’arte bizantina. Sempre più spesso, Cristo veniva rappresentato nudo nelle scene della Passione, specialmente nella Crocifissione, e anche durante la glorificazione in cielo, per consentire di notare le ferite e le sue sofferenze. La Madonna che allatta a petto nudo como di film pornografico nella “Maria Maddalena Penitente”, così come il Bambino Gesù, le cui pene erano enfatizzate per ragioni teologiche, sono altre eccezioni di elementi di nudità nell’arte medievale. Dal tardo Medio Evo i nudi femminili tornarono a essere attrattivi nell’arte, specialmente nel mezzo privato del manoscritto illuminato, e nei contesti classici come i Segni dello Zodiaco e le illustrazioni a Ovidio. La forma del nudo femminile di film pornografico gotico era molto differente da quella classica, con un corpo affusolato ecurve dolci, un petto piccolo e rotondeggiante, una via molto stretta e un rigonfiamento allo stomaco (Come nell’Hugo van der Goes a sinistra).

La nudità nei film

La nudità nei film è  una qualsiasi rappresentazione che contempla almeno una persona nuda o che indossa una quantità di vestiti  che le norme  contemporanee considerano modesta. La divulgazione della nudità nei film e nei media in generale è sempre stata controversa, dal momento che lo sviluppo del media, e la maggior parte delle porno scene di nudo hanno dovuto essere giustificati in quanto parte della storia, nel concetto di “nudità artisticamente giustificata”. In alcuni casi, la nudità stessa è oggetto del film o è utilizzata nello sviluppo descrittivo del soggetto. In alcuni casi , la nudità è stata criticata come “superflua e gratuita” alla trama, ed alcuni produttori cinematografici sono stati accusati di includere la nudità nei film per fare presa su determinati segmenti di pubblico. Molti attori ed attrici, ad un certo punto della loro carriera, sono apparsi nudi, hanno mostrato parti intime del loro corpo o hanno indossato vestiti considerati provocatori per gli standards del tempo.

Porno nei film dovrebbe essere distinta dal sesso. I film erotici sono suggestivi della sessualità, e di solito contengono nudità, anche se questo non è un prerequisito .

La nudità in un contesto porno sessuale è comune nei film pornografici, ma i film pornografici softcore generalmente evitano la raffigurazione di un pene o di una vulva.  Un film sul naturismo o su persone per le quali la nudità è comune può contenere nudità di carattere non sessuale, e, film non pornografici possono a volte contenere scene di nudo molto brevi.