La nudità nei film

La nudità nei film è  una qualsiasi rappresentazione che contempla almeno una persona nuda o che indossa una quantità di vestiti  che le norme  contemporanee considerano modesta. La divulgazione della nudità nei film e nei media in generale è sempre stata controversa, dal momento che lo sviluppo del media, e la maggior parte delle porno scene di nudo hanno dovuto essere giustificati in quanto parte della storia, nel concetto di “nudità artisticamente giustificata”. In alcuni casi, la nudità stessa è oggetto del film o è utilizzata nello sviluppo descrittivo del soggetto. In alcuni casi , la nudità è stata criticata come “superflua e gratuita” alla trama, ed alcuni produttori cinematografici sono stati accusati di includere la nudità nei film per fare presa su determinati segmenti di pubblico. Molti attori ed attrici, ad un certo punto della loro carriera, sono apparsi nudi, hanno mostrato parti intime del loro corpo o hanno indossato vestiti considerati provocatori per gli standards del tempo.

Porno nei film dovrebbe essere distinta dal sesso. I film erotici sono suggestivi della sessualità, e di solito contengono nudità, anche se questo non è un prerequisito .

La nudità in un contesto porno sessuale è comune nei film pornografici, ma i film pornografici softcore generalmente evitano la raffigurazione di un pene o di una vulva.  Un film sul naturismo o su persone per le quali la nudità è comune può contenere nudità di carattere non sessuale, e, film non pornografici possono a volte contenere scene di nudo molto brevi.